Crema illuminante nutritiva

sabato 21 gennaio 2012

| | | 0 commenti
Fuori freddo, in casa e nei luoghi chiusi riscaldamento spesso, come suol dirsi, "a palla", sbalzi termici, vento e chi più ne ha più ne metta..... la nostra pelle tira, si secca, assume un colorito pallido, magari a volte un po' grigio....occorre aiutarla prima che alzi definitivamente bandiera bianca. Niente di meglio allora di questa crema gradevolmente illuminante e nutritiva. Un soccorso per la pelle asfittica invernale.


Cosa occorre:
  • Bilancina di precisione
  • 1 pipetta o siringa graduata
  • 1 pot in plastica o vetro
  • Minifrullino
Ingredienti:
  • Olio di Rosa mosqueta 10 ml (fase A)
  • Olio di mandorle dolci 5 ml (fase A)
  • Cera emulsificante 3 g. (denominazione INCI: Cetearyl wheat straw glycosides and cetearyl alcohol (fase A)
  • Idrolato di Incenso 15 g. (fase B)
  • Idrolato di Camomilla romana 15 g.  (fase B)
  • O.E. Legno di Rosa 6 gocce (fase C)
  • O.E. Patchouli 6 gocce  (fase C)
  • Mica brillante rosa 1 puntina di coltello  (fase C)
  • Mica nocciola mezza puntina di coltello  (fase C)
  • Estratto di semi di pompelmo 10 gocce  (fase C)
  • Vitamina E 1 goccia  (fase C)
Procediamo:
  1. In una ciotolina di vetro scaldiamo a bagnomaria (60°) i componenti della fase A (olio di rosa mosqueta, olio di mandorle dolci, cera emulsificante), facciamo fondere la cera miscelando bene.
  2. In un'altra ciotolina scaldiamo a bagnomaria (60°) i componenti della fase B (idrolato di incenso ed idrolato di camomilla romana) 
  3. Quando la cera è ben sciolta versiamo gli idrolati della fase B nella fase oleosa A e con il minifrullino misceliamo vigorosamente per creare l'emulsione.
  4. Continuiamo a mescolare fintanto che l'emulsione si raffredda.
  5. A questo punto aggiungiamo la fase C (oli essenziali, estratto di semi di pompelmo, vitamina E e miche). 
  6. Continuiamo a frullare al fine di ottenere una perfetta crema liscia.
  7. Poniamo la crema nel nostro pot.
Abbiamo così creato una crema nutritiva, profumata ed illuminante che applicheremo con un lieve massaggio sul viso, sul collo e sulla scollatura. 

- Antonella CromoBologna -

Olio di Amla e Olio al Monoi Tiarè

giovedì 19 gennaio 2012

| | | 3 commenti
In una serata fredda come questa, niente di meglio che farsi coccolare da due prodotti formidabili: Olio  al Monoi Tiaré di  TEA Natura e Olio di Amla di Khadi. 


Prima di parlarvi di questi oli meravigliosi, ci tengo a citare l'azienda dalla quale li ho acquistati: VeramenteNaturale. Già il nome mi aveva ispirata parecchio e dopo aver visto e letto la loro "storia" ho deciso di fare il mio primo ordine: che dire....sono rimasta molto più che soddisfatta!! I prodotti che commercializzano sono davvero ottimi, il che denota una grande professionalità nella scelta degli stessi, il sito è piacevolmente navigabile con una gradevolissima scelta dei colori di fondo (eheh, alla cromoterapeuta/webmaster queste cose non sfuggono....!!) , il che è un punto in più a loro favore e last but not least, rapidità di spedizione mai sperimentata prima, veramente fulminei, quasi da "ritorno al futuro". Insomma, sono rimasta assolutamente soddisfatta. Ci tengo a farveli conoscere meglio (per chi non li ha già incontrati nelle strade della rete) riportandovi un estratto estrapolato dal loro sito: 

"Chi siamo - Informazioni su VeramenteNaturale.com
VeramenteNaturale.com nasce con l'intento di offrire prodotti cosmetici e per la casa di nicchia, diversi da quelli a cui si è abituati a trovare sul mercato "normale": prodotti veramente naturali che a differenza della maggior parte di quelli che si trovano nei supermercati, in profumeria, farmacia e perfino in erboristeria, non fanno male né alla nostra pelle né all'ambiente che ci circonda. I fondatori di VeramenteNaturale.com vantano un'ampia conoscenza dei cosmetici naturali e biologici hanno vissuto all'estero, in paesi molto attenti all'aspetto ecologico dell'esistenza - e di cui conoscono le varie marche e prodotti disponibili su quei mercati - e hanno fatto proprio l'ideale di migliorarsi e volersi bene mantenendo un buon rapporto con la natura." 

Che dire? Forse un applauso condensa bene mille parole! Quindi, dopo aver finito di leggere il mio post :-) vi invito a visitare il loro sito veramentenaturale.com, e vedrete, la tentazione di fare un ordine sarà molto difficile da combattere!! 

Ed ora veniamo ai nostri prodotti che in questo momento stanno coccolando i miei capelli e la mia pelle. Sono immersa in una nuvola profumata che ritempra l'anima ed il corpo.

Ma che cos'è l'Olio al Monoi Tiaré di  TEA Natura? E' un prodotto che nasce dalla macerazione dei fiori di tiarè (Gardenia Tahitensis) in olio vegetale di cocco (Cocos Nucifera). Questo connubio crea un olio ottimo per favorire l'abbronzatura intensa e omogenea (ricordiamo, però, che non contiene alcun filtro solare, quindi regoliamoci di conseguenza) oltre ad essere un magnifico olio da massaggio e per i capelli (dopo vi racconto come lo sto usando io questa sera!!).  Ma come si comporta sulla nostra pelle? La addolcisce, la nutre, la protegge dalle aggressioni esterne, l'idrata e la mantiene vellutata ed elastica. E sui capelli? Districa i nodi, ha un effetto "lissant", li rende forti e lucidi, oltre a regalare un profumo paradisiaco, che ricorda il sole caldo dell'estate, spiagge bianche, mari cristallini,  ragazze in gonnellino danzanti al suono dell'ukulele.... E voi? Ancora lì? Via di corsa ad ordinare questa bottiglia di "piacere" concentrato!

INCI: Cocos Nucifera, Gardenia Thaitiensis.
NON CONTIENE: Prodotti di derivazione petrolchimica e animale, SLES e SLS, Coloranti e Profumi sintetici, Conservanti, Alcol, Ingredienti di derivazione OGM o Biotecnologica, Allergeni da Oli essenziali.

Ed ora veniamo all'olio di amla. Che cos'è l'amla? L’amla è un potente antiossidante, rigenera le cellule e rafforza le difese naturali dell’organismo. L'amla non è solo la più ricca fonte di vitamina C esistente sul Pianeta, ma anche la migliore poiché è completa di tutti i bioflavonoidi, le sostanze che la natura affianca alla vitamina C perché possa agire come antiossidante. L’amla, Emblica officinalis, è una delle piante medicinali più importanti della medicina ayurvedica. E’ considerato il migliore tra i rasayana, prodotti in grado di dare benessere e allungare la vita.

 Ma veniamo al nostro Olio di Amla di Khadi: l'Amla - l'erba regina secondo la medicina Ayurvedica - stimola i follicoli promuovendo la crescita dei capelli e contrastando i capelli bianchi, agendo sulla pigmentazione, e la forfora. La sua notevole ricchezza in vitamina C rafforza e nutre le radici, prevenendo così la caduta dei capelli. Eccezionale anche per contrastare la comparsa delle doppie punte; ideale per chi abusa del phon o dopo l'esposizione solare. Arricchito con oli di Brahmi e Bhringaraj, eccellenti erbe utilizzate per stimolare la crescita dei capelli.

INCI: Helianthus Annuus (Sunflower Oil) · Emblica Officinalis (Amla) · Eclipta Alba (Bringaraj) · Bacopa monniera (Brahmi) · Cyperus rotundus (Nagarmootha) · Symplocos racemosa (Lodhra) · Ocimum sanctum (Tulsi) · Azadirachta indica (Neem) · Sesamum indicum (Sesame) · Cinnamomum camphora (Camphor) · Lawsonia inermis (Henna) · Prunus Amygdalus Dulcis (Almond Oil) · Tocopherol (Vitamin E)
NON CONTIENE: sostanze chimiche, conservanti o coloranti artificiali.

Ed io come sto usando i due prodotti? Allora, con l'Olio al Monoi Tiaré di  TEA Natura unito all' Olio di Amla di Khadi mi sono fatta un impacco per i capelli pre-shampoo così composto: due cucchiai di olio di amla, un cucchiaio di olio monoi tiarè (abbiate cura di tenerlo un po' al calduccio perchè, come ben potete capire dalla composizione, è un olio che solidifica), un cucchiaino da caffè di miele di acacia, cinque gocce di o.e. di ylang ylang, 2 gocce di o.e. di rosmarino. Ho miscelato molto bene il tutto e dopo aver massaggiato il cuoio cappelluto con il composto, l'ho applicato  su tutta la lunghezza dei capelli. Ora è ancora in posa, e appena finisco il post procedo al lavaggio (alla fine l'avrò tenuto in testa per circa 2 ore). Questa volta ho fatto un cocktail, ma l'olio di amla è ottimo, assolutamente ottimo, anche da solo.
Con l'olio al monoi tiarè mi sono fatta un massaggio corpo  velluttante, ammordidente e addolcente. Non vi dico il profumo!!! Prossimamente vedremo altre "ricette" ed altri usi per questi oli che al momento sono sotto la mia lente di ingrandimento!!! :-)
Ora tocca a voi! Buona serata profumata a tutti.
- Antonella CromoBologna - 
 

Collane con bottiglietta porta profumo e oli essenziali

lunedì 16 gennaio 2012

| | | 0 commenti
Immancabili le collane con la bottiglietta in vetro soffiato porta profumo o oli essenziali per chi vuole avere la "sua" essenza sempre a portata di naso. Utilissima per la profumoterapia, l'aromaterapia, la psico-aromaterapia o anche solo per il gusto, il vezzo e la comadità di avere sempre con se il profumo preferito. 



Chi fosse interessato ad averle può contattarmi al solito indirizzo e-mail:






Ecco una delle tante possibilità che possiamo mettere in pratica facilmente: una miscela di oli essenziali da mettere nella boccettina, ottima per il periodo invernale e per quando ci si trova spesso in ambienti chiusi, in autobus, aule scolastiche, cinema, treni, ecc. per la sua azione antibatterica ed antivirale oltrechè attiva sull'apparato respiratorio. Con un solo gesto ci proteggeremo anche negli ambienti più affollati: basterà aprire la boccettina che portiamo al collo per respirarne gli effluvi o per prelevarne una goccia. Il tutto racchiuso in una boccettina bijoux davvero elegante!

Procediamo:
  • 1 cucchiaio di olio di jojoba (veicolante)
  • 2 gocce di eucalipto radiata
  • 2 gocce di limone
  • 1 goccia di timo al linalolo
Agitiamo bene la miscela e trasferiamo nella boccettina il quantitativo che riteniamo opportuno aiutandoci con un imbutino o una siringa senza ago!! Ecco pronto il nostro rimedio personale!!

- Antonella CromoBologna -

Ristrutturante per capelli al miele

domenica 15 gennaio 2012

| | | 0 commenti
Domenica uggiosa, nebbiosa e fredda. Invece di uscire è meglio restare in casa e dedicarsi allo spignatto. Oggi cimentiamoci con uno spray ristrutturante e fortificante per i capelli provati da freddo, nebbia, smog, ecc. Prendiamoci cura di loro ogni mattina con questo spray degno di nota e attenzione. Io lo trovo ottimo e lo uso ogni mattina. I capelli ringraziano!!


Cosa occorre:
  • La nostra solita bilancina di precisione
  • 1 mini frullino o una spatolina per miscelare gli ingredienti
  • 1 flaconcino spray da 50 ml
  • 1 imbutino
Ingredienti:
  • Acqua minerale 29 g. (fase A)
  • Miele in polvere 0,5 g. (fase A)
  • Ceramidi vegetali 1 g. (fase A)
  • Provitamina B5 2,5 g. (fase A)
  • Fragranza cosmetica al profumo di miele 1,5 g. (fase A)*
  • Conservante Cosgard 10 gocce (fase A)
  • Olio di Camelia 15 g. (fase B)
* al posto della fragranza cosmetica possiamo mettere 4 gocce di o.e. di ylang ylang

Procediamo:
  1. Mettiamo tutti gli ingredienti della fase A in una ciotolina (acqua minerale, miele in polvere, ceramidi vegetali, provitamina B5, fragranza cosmetica o olio essenziale, cosgard). Mescoliamo bene con una spatolina o con l'aiuto del mini frullino.
  2. Ora aggiungiamo al composto la fase B (olio di Camelia). Misceliamo bene
  3. Trasferiamo adesso il composto nel nostro flaconcino, aiutandoci con l'imbuto.
Ricordiamo di agitare bene prima di ogni uso.

Ogni mattina possiamo spruzzare un po' di prodotto sulla lunghezza dei capelli o semplicemente sulle punte. La lozione nutre i capelli, li ripara e protegge, regalandoci al contempo un delizioso profumo. 

- Antonella CromoBologna -

Bifasico anti-occhiaie

lunedì 9 gennaio 2012

| | | 0 commenti
Visto che siamo in fase di "remise en forme" e gli stravizi (per chi se li è concessi o li ha dovuti subire ;-) possono averci lasciato anche il regalino delle occhiaie e borse gonfie sotto occhi, ecco un ottimo rimedio per prenderci cura anche di questa parte del nostro corpo delicatissima e spesso poco "curata". 
Fasi separate

Fasi amalgamate
Cosa occorre:

  • 1 flaconcino roll-on da 10 ml
  • 1 piccolo imbuto 
  • 1 spatolina
  • 1 bilancina di precisione (o la solita pipetta/siringa/provetta graduata) 

Ingredienti:

  • Idrolato di Camomilla Matricaria 2 g. (fase A)
  • Estratto idroglicerinato concentrato di  Ruscus aculeatus (Pungitopo) 2,9 g (fase A)
  • Cosgard (conservante in quanto abbiamo una fase acquosa) 2 gocce (fase A)
  •  Macerato oleoso di Vaniglia 1 g. (fase B)
  • Olio vegetale di crusca di riso 2 g. (fase B)
  • Olio vegetale di Cartamo 2 g. (fase B)
  • Vitamina E 1 goccia (fase B)
Procediamo
  1. In un recipiente metteremo tutti i componenti della fase A (idrolato di Camomilla, idroglicerinato di Ruscus, Cosgard)  e mescoliamo bene.
  2. In un altro recipiente metteremo tutti i componenti della fase B (macerato oleoso di Vaniglia, olio di Riso, olio di Cartamo, vitamina E) e mescoliamo bene.
  3. Trasferiamo ora le due preparazioni nel nostro flaconcino aiutandoci con l'imbutino. Le due fasi risulteranno separate (bifasico). Per finire agitiamo bene il composto. Le due fasi si risepareranno ed andranno sempre ben agitate prima di ogni uso.
Ecco pronto il vostro amico anti-occhiaie ed anti borse (o come le chiama simpaticamente l'amica Sabrina "le Samsonite" :-) .....provare per credere!!

- Antonella CromoBologna -

Dopobarba all'incenso

venerdì 6 gennaio 2012

| | | 0 commenti
Feste quasi finite, si ricomincia a "produrre". Apriamo il nuovo anno con un siero per lui: un fantastico dopobarba all'incenso!! Devo dire che è venuto a meraviglia, profumo celestiale, consistenza perfetta ed effetto sulla pelle assicurato. Oltre a lenire, addolcire e nutrire la pelle dopo la rasatura, ha anche un ottimo effetto "lifting". Ve lo consiglio assolutamente!! 


Cosa occorre:

  • 1 flacone da 30 ml per fluidi a pompa (ma potete usare anche un flacone senza dispenser)
  • un mini frullino (bene anche quello per fare la schiumina al caffè ;-)
  • una pipetta per trasferire il prodotto finito nel flaconcino (potete ingegnarvi anche con altri mezzi se non avete la pipetta, le soluzioni alternative non mancano!!!)
  • 1 bilancina di precisione (beh, si può anche usare la provetta graduata ed i cucchiaini dosatori, ma munirsi di una bilancia credo sia indispensabile per chi vuole cimentarsi nello "spignatto")
Ingredienti: 
  • Idrolato d'incenso 8,8 g (fase A)
  • Acqua minerale 17,8 g (fase A)
  • Gomma di Guar 0,24 g (fase B)
  • Solubol 0,6 g (fase C)
  • Olio essenziale di Incenso Olibano 0,6 g o 14 gocce (fase C)
  • Allantoina 0,3 g (fase D)
  • Acqua minerale 0,6 g (fase D)
  • Sostituto vegetale della lanolina 0,3 g (fase E)
  • Estratto aromatico di Vaniglia 0,5 g (fase E)
  • Estratto di semi di pompelmo 0,2 g o 7 gocce (fase E)
Procediamo:
  1. Mettiamo i componenti della fase A (idrolato di incenso e acqua minerale) in un recipiente.
  2. Pesiamo e trasferiamo la Gomma di Guar (Fase B) nella fase A e agitiamo energicamente o, molto meglio, usiamo il frullino, miscelando bene i composti per evitare la formazione di grumi.
  3. Continuate ad agitare/frullare per circa 2 minuti. Si formerà un gel fluido ed omogeneo.
  4. In un altro recipienti preparate la fase C: solubol + olio essenziale di Incenso. Mescolate bene per omogeneizzare il tutto. Aggiungete il composto al precedente (fase A+B)
  5. In un altro recipiente preparate la fase D: allantoina + acqua minerale. Mescolate bene. Aggiungete quindi questa preparazione alla precedente (fase A+B+C)
  6. Aggiungete per finire la fase E, cioè il resto degli ingredienti uno alla volta. Ad ogni aggiunta mescolate bene.
  7. Ora siete pronti per trasferire il vostro dopobarba nel flacone, aiutandovi con la pipetta o con quello che riterrete più opportuno e soprattutto che avete a disposizione.
Voilà, il vostro siero/dopobarba è pronto. Ne basta davvero poco, da massaggiare con movimenti circolari fino a completo assorbimento. 
- Antonella CromoBologna -